Tassa di soggiorno

  • di

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 23.11.2019, il Comune di Forcola ha istituito l’Imposta di Soggiorno e approvato il relativo Regolamento. L’imposta decorre dal 01.09.2021 e per il periodo che va dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno.

L’imposta di Soggiorno è l’imposta a carico di coloro che pernottano in qualunque tipo di struttura ricettiva situata nel territorio del Comune di Forcola fino a un massimo di 5 giorni consecutivi per ciascun soggiorno e che NON risultano residenti nel Comune di Forcola.

La misura per al furen è di 0,50 Euro a persona a notte.

Sono esenti dal pagamento dell’imposta i seguenti soggetti:
a) I minori fino al compimento del 14 anno di età;
b) I soggetti che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche, per fronteggiare situazioni di carattere sociale nonché di emergenza conseguenti ad eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso;
c) I volontari che prestano servizio in occasione di calamità;
d) Gli autisti di pullman e gli accompagnatori che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e per un accompagnatore ogni 25 partecipanti;
e) Il personale appartenente alla polizia di Stato e alle altre forze armate che svolge attività di ordine e sicurezza pubblica;
f) Le persone con disabilità riconosciuta con apposita certificazione ex legge 104/1992 e relativo accompagnatore;
g) Il personale dipendente che svolge attività lavorativa nella struttura;
h) I beneficiari di soggiorni gratuiti, intendendosi per tali quelli per i quali il gestore della struttura ricettiva non percepisce corrispettivo dall’alloggiato né da altri.

L’Imposta di soggiorno è compresa nel prezzo della camera e versata dal gestore direttamente al comune.